La giustizia di Dio

Se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei cieli. Avete inteso che fu detto agli antichi: “Non ucciderai”; chi avrà uciso dovrà essere sottoposto al giudizio. Ma io vi dico: chiunque si adira con il proprio fratello dovrà essere sottoposto al giudizio. Chi poi dice al fratello: “Stupido”, dovrà essere sottoposto al sinèdrio; e chi gli dice: “Pazzo”, sarà destinato al fuoco della Geènna. (Mt. 5, 20-22)

Qual era la giustizia degli scribi e dei farisei? Era una fede vissuta solamente fra le apparenze. Si curavano dei riti esteriori, delle abluzioni, dei precetti comportamentali e trascuravano la parte spirituale dell’uomo. Si sono creati le loro regole per mantenersi casti ritualmente però si sono dimenticati di curare l’amore e la misericordia per il prossimo.

Il problema dei farisei è questo: hanno interpretato la dottrina a modo loro, pensando che le regole e i precetti li potessero redimere.

Anche noi, a volte, pensiamo secondo i farisei, ossia che le nostre opere buone ci guadagnano il Paradiso. Invece il Salvatore è uno solo: Gesù Cristo, il Dio fatto uomo che ci ha guadagnato la salvezza eterna con la sua morte in croce. E lo ha fatto gratis. Senza di Lui non possiamo fare niente.

Proposito di oggi: Fai una preghiera di ringraziamento a Gesù per averti salvato dalla dannazione eterna.

Fonte: Quaresima 2018 giorno per giorno, casa editrice: Mimep Docete

streitende-Kinder-300x196

Categorie: Quaresima 2018 | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su “La giustizia di Dio

  1. 61angeloextralarge

    Molto utile, grazie! Smack! :-D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: