Cattedra di San Pietro

” Beato sei tu, Simone, figlio di Giona, perché né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli. E io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli.” (Mt. 16, 17-19)

Le chiavi del regno dei cieli sono nelle mani dell’apostolo Pietro e del suo successore, il Papa. Tutto ciò che il Papa “lega” sulla terra sarà legato anche nei cieli, e tutto ciò che egli “scioglie” sulla terra sarà sciolto anche nei cieli. I cattolici ubbidiscono il Papa così come i primi cristiani hanno ubbidito a Pietro. Chi è contro il Papa è contro Cristo. Non possiamo dimenticarci di questa verità! Fa male sentire a volte i cattolici che criticano Papa, dimentichi che su questa pietra Cristo edifica la sua Chiesa. Chi critica le parole del Papa non ha ascoltato fino in fondo il suo messaggio oppure l’ha capito male. Il problema principale non sono le parole del Papa ma il nostro modo di interpretarle. Quante volte leggiamo articoli su ciò che ha detto il Papa e non leggiamo le parole stesse che il Papa ha detto.

Durante la festa odierna rinnoviamo la nostra appartenenza alla Chiesa e il nostro affetto al successore di Pietro, Papa Francesco.

Proposito: recita un’orazione per Papa Francesco e per le sue intenzioni di preghiera.

Fonte: Quaresima 2018, casa editrice: Mimep Docete

502-chspietro25

Categorie: Quaresima 2018 | Tag: , , , , , | 7 commenti

Navigazione articolo

7 pensieri su “Cattedra di San Pietro

  1. Lanuvolettarosa78 (l'originale)

    Hai ragione. Ho pensato la stessa cosa, in questi giorni e nel leggere il Vangelo di oggi ho offerto le mie preghiere, non solo per il Papa, ma anche per coloro che parlano male di lui.
    Mi fa male vedere che ci sono tanti detrattori del Papa, accusandolo di nefandezze. Mi piange il cuore, da fedele.
    Ma di più perché ho scoperto che ci sono persone che o non conoscono il Vangelo e quindi le parole di Gesù o, come dici tu, capiscono male.
    A volte, rimpiango i tempi in cui ero atea :D
    Buona giornata!

    • No, cara, per carità! Anch’io rimango male ogni volta e mi arrabbio non poco. Ma come mi ha detto un caro sacerdote, Gesù vuole che amiamo pure le persone moleste…non è facile.
      Forza a coraggio, preghiamo per loro e che Dio abbia pietà di noi! Ti abbraccio, cara!

      • Lanuvolettarosa78 (l'originale)

        Sì; non è facile. Ma con la preghiera e la buona volontà ce la possiamo fare. Un abbraccio a te!

  2. MarjaJsuze3Mario

    Grazie, carissima Karin. Di tutto! Smack!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: